Pungitopo editrice Tradizioni popolari Narrativa Poesia Teatro Saggistica Arte e archeologia Varia

Tradizioni popolari

LA FESTA DEL MUZZUNI AD ALCARA LI FUSI
a cura di Fabrizio Passalacqua

Interventi della giornata di studi su "Tutela del patrimonio demoetnoantropologico e immateriale" svoltasi ad Alcara Li Fusi il 25 giugno 2016.
Nicola Vaneria, Saluto del Sindaco
Fabrizio Passalacqua, Introduzione. Storia e simbologia di un'antica reminiscenza pagana
Mario Bolognari, Salvaguardia e valorizzazione del patrimonio immateriale tra istanze locali e strategie globali
Sergio Todesco, Da Cerere a San Giovanni. Ritualità agrarie e strategie comunitarie nel Muzzuni di Alcara li Fusi
Mario Sarica, Quelle lontane voci d'amore. Canti polivocali sulla scena festiva del Muzzuni ad Alcara li Fusi
Mauro Geraci, La casa e la festa. Rappresentazioni della sfera domestica nel Muzzuni tra letteratura ed antropologia.

formato 15 x 21 - pp. 80, € 10,00

Macrina Marilena Maffei
DONNE DI MARE

Hanno pescato di notte e di giorno, varato le barche, tirato le reti, salpato le nasse e trascinato le imbarcazioni a secco. Gestualità maschili, atti usuali fra gli uomini di mare, qui tuttavia si tratta di donne. Sono le pescatrici e le donne di mare della Sicilia, di un luogo particolare dell’Isola: l’arcipelago delle Eolie. Forti, coraggiose, audaci, le donne eoliane, sino alla prima metà del Novecento, hanno sfidato quotidianamente il mare per mantenere se stesse e le loro famiglie. Sembrerebbe l’invenzione, magari affascinante, di una studiosa, è invece la realtà di un territorio che ha coinvolto i destini di molte generazioni di donne. Pressoché dimenticate dalla storia insulare, le donne di mare ritornano oggi a reclamare il loro diritto alla memoria. E lo fanno attraverso questo libro che raccoglie le loro voci, le loro storie. D’altronde, qual è il senso simbolico di un molo, di una caletta, di un porticciolo se svanisce per sempre l’immagine delle donne con le schiene curve e le mani strette sui remi che si allontanano nel mare eoliano? Donne che hanno imparato a dare il nome ai venti e a leggere le ore nelle stelle...

Macrina Marilena Maffei, antropologa, da molti anni raccoglie i patrimoni narrativi radicati nell’oralità popolare dell’Italia centro meridionale e delle Isole. Fra le sue ultime opere: La danza delle streghe (2008); Le polene. I volti del mare ( 2009).

formato 12 x 17 - pp. 176, € 12,00

acquista eBook su Amazon.it a € 3,08

Marianna Fascetto
CANTI DI CAPIZZI

Sorprende non poco, in un momento in cui i giovani sembrano dirigersi verso ben altri traguardi, l'attenzione e la passione con cui questa cultrice insegue le memorie della sua comunità per estrarre da quei ricordi, con rigore scientifico, parole ed immagini che rappresentano sentimenti e sottolineano momenti di vita. Un diario di tante brevi storie di normale umanità, un vissuto raccontato attraverso le parole delle "canzuna", una lettura che è anche e sopratutto cronaca delle vicende della gente di queste contrade, nel cuore di Sicilia, di Capizzi. Una città robusta di orgoglio, uno dei rari luoghi che, anche per posizione geografica, è riuscito a conservare integro il proprio patrimonio culturale, nei tempi di un magico rito che, di anno in anno, non spegne, ma ravviva la tradizione di questa comunità conosciuta, nel resto dell'Isola, per la sua particolare fierezza.
[dall'introduzione di Gaetano Rizzo Nervo]

Marianna Fascetto è nata e vive a Capizzi. Appassionata ricercatrice di storia e tradizioni popolari, ha raccolto, trascritto e pubblicato alcune documentazioni sulla cultura della sua città. Ha pubblicato: Canti di Capizzi (1988), una corposa raccolta di poesie popolari in ottave; Almanacco popolare di Capizzi (1998), proverbi, modi di dire, medicina popolare, antiche preghiere in vernacolo, piatti tipici; Guida storico-turistica del Comune di Capizzi (1998), un itinerario virtuale nella storia della cittadina; Dafni (2004), raccolta in lingua di favole fiabe cunti siciliani; Boanerghes, "Il figlio del Tuono" (2005), guida storico-turistica sulla celebrazione del culto di San Giacomo Apostolo Maggiore nell'Aurea Città di Capizzi; Aroma di caffè, racconti (Pungitopo, 2010). Nel 2008 ha curato la ristampa del volume Memorie topografiche della Città di Capizzi, scritte dal barone Niccolò Larcan e Lanza nel 1798.

formato 17 x 24 - pp. 144, € 15,00

acquista eBook su Amazon.it a € 3,30

Angela Salmeri
SAN GIORGIO

Da una ricerca sul territorio, uno studio approfondito e documentato sulla storia di San Giorgio e della sua tonnara, con la sua struttura, l'organizzazione del lavoro, le modalità di pesca, e condotto con l'ausilio di esperti e profondi conoscitori del lavoro della tonnara intervistati sul campo. L'indagine, però, non si è fermata alla tonnara e ai mestieri di mare, ma si è estesa anche al recupero di usi, costumi, tradizioni religiose, popolari, modi di vivere e altre attività lavorative che hanno animato questo borgo marinaro, raccolti dalla viva voce di coloro che sono gli ultimi custodi della cultura popolare del paese, che rischia di perdersi con loro, come è già avvenuto con la tonnara, attività primaria dell'economia del paese fino al 1963, barbaramente demolita e abbandonata all'incuria distruttiva degli uomini e del tempo.
E proprio tali ricordi si son voluti affidare a questo libro, affinché non vada dispersa la memoria storica delle origini, perché un popolo senza storia è come un albero senza radici.

formato 17 x 24 - pp. 152, € 15,00

Mario Sarica
IL PRINCIPE E L'ORSO

Il carnevale di Saponara
Le tradizioni carnevalesche in Sicilia e nel Messinese

Prolusione di S. Todesco ed epilogo di F. Riccobono

In virtù del rigoroso approccio metodologico e degli interessanti esiti raggiunti, il volume costituisce un originale contributo di conoscenza di rilevante spessore. La ricostruzione storica della sfilata dell’Orso di Saponara, che si ricollega ad un fondo rituale e figurativo di antica memoria condiviso non solo in area siciliana, ha offerto all’autore l’opportunità di ampliare l’orizzonte della ricerca al territorio messinese e siciliano.
Il volume è arricchito da un corposo e inedito racconto per immagini fotografiche.

formato 21,5 x 22,5 pp. 156, € 18,00 (Attualmente non disponibile)

DUTTRINA CRISTIANA

Copia anastatica, con trascrizione del testo, del catechismo in lingua siciliana, pubblicato nel 1767 a cura del Vescovado di Patti. Nato in pieno periodo illuminista, ne adottò integralmente il metodologico assunto divulgativo, anche se, in decisa controtendenza rispetto al movimento, si propose come appello alla rivelazione, alla dimensione dogmatica ed alla tradizione. Un segmento molto importante per il Cattolicesimo e per l'etnologia siciliana.

formato 12 x 17 - pp. 240, € 11,50

Emanuele Zuppardo
LA FESTA DEL PATRIARCA

Usanze antiche e contemporanee in occasione della festa di S. Giuseppe. Il volume riporta canti religiosi raccolti dall’Autore ed una ricca documentazione fotografica a colori.



formato 17 x 24 - pp. 150, € 10,50

Giuseppe Stazzone
'U MUZZUNI
Festa popolare di canti
Introduzione di Antonino Buttitta

Realizzato con una paziente ricerca nelle tradizioni di Alcara Li Fusi, rappresenta un attento ed apprezzabile lavoro di raccolta di antichi canti sopravvissuti nella tradizione orale di un'antichissima festa dedicata a Demetra, o alla Madre Terra ed alla fertilità.

formato 17 x 24 pp. 80, € 8,00

Enzo Romano
A CASA PATERNA
Dialetto e cultura popolare a Mistretta

Attraverso la narrazione una testimonianza viva della cultura mistrettese. Il rigore linguistico e l’attenzione alla ricostruzione di alcuni quadri della cultura mistrettese, elementi che costituiscono il pregio scientifico dell’opera, si snodano in pagine narrative di intenso spessore. Il valore complessivo dell’opera è dato dal perfetto dimensionamento dell’assunto etnico-linguistico e del partecipato raccontare.

formato 17 x 24 - pp. 320, € 23,30

Giuseppe Cavarra
LA CULTURA STROZZATA

Ricerca di tradizioni popolari nelle borgate messinesi, e studio di elementi che lo caratterizzano. Il volume è arricchito da numerose fotografie, in bianco e nero e a colori.



formato 17 x 24 - pp. 192, € 10,50

Maria Costa
'A PROVA 'ILL'OVU

In 6 racconti e 41 poesie in vernacolo, correlati di traduzione in lingua italiana, la parlata e il gestire della gente dello Stretto messinese sono “consacrati” da questa sorprendente voce popolare, con i dialoghi stringati dei personaggi, con i ricordi evocati da uno scenario quasi mitico e forte di toni. Premio “Vann'Antò” 1989.


formato 12 x 21 - pp. 137, € 10,50

Maria Costa
CAVADDU 'I COPPI
'na fantalata 'i canti di Missina antica

 

 

formato 12 x 21 - pp. 137, € 10,50

Nino Falcone – Franco Martines
PATTI ALLO SPECCHIO

Uno spaccato della vita pattese attraverso i nomignoli, le imprecazioni, le storpiature, i luoghi ed i sapori del popolo di Patti, raccolti trascritti e commentati . Ma scritti, in realtà, dalla gente, per ritrovare uomini e cose, tradizioni, antichi detti e luoghi di una Patti che non c’è più.


formato 12 x 17 – pp. 224, € 12,00

Natale Argentina - Riccardo Ferlazzo Ciano
A 'NGIURIA
Repertorio dei soprannomi di Gioiosa Marea
Illustrazioni di N. Argentina

Soprannomi per ricordare le persone, il sapore di un'epoca, il modo di essere di altre generazioni.


formato 12 x 17 – pp. 96, € 5,00